100% Made in Italy

Ecuador

Live Chat

Scrivici

Bandiera da tavolo Ecuador

Acquista la bandiera da tavolo Ecuador. Le bandierine da tavolo Ecuador sono ideali da essere poste sulla scrivania, per ricordare un viaggio o per dare il benvenuto a qualcuno che ci visita proveniendo da Ecuador.


La bandierina di Ecuador è venduta singolarmente senza basetta. Le basette possono essere acquistate a parte.

 

Ecuador o anche Repubblica dell'Ecuador, è una repubblica democratica rappresentativa nel nord-ovest del Sud America, confina con la Colombia a nord, il Perù a est e sud, e l'Oceano Pacifico a ovest. L'Ecuador comprende anche le isole Galapagos nel Pacifico, a circa 1.000 chilometri (620 miglia) ad ovest della terraferma. La capitale è Quito, mentre la città più grande è Guayaquil.

Leggi di più
Ecuador

L’immagine è soggetta a copyright e non è riutilizzabile.

Seleziona il materiale:

Poliestere Leggero Ideale per Interno




Dimensione:

Quantità:

Prezzo: (Iva Inclusa)

Vedi tabella dei formati disponibili

Tabella di comparazione formati e prezzi disponibili per Ecuador:

Formato bandiera

Prezzo cda

14x21 cm

Poliestere Leggero

Prezzo cda:

4,00 €

(Iva Inclusa)

Acquista con la bandiera da tavolo dell'Ecuador anche la base che più ti piace. Disponiamo di basette con base in marmo, basette in ferro cromato, basette in ottone cromato, basette in legno. A seconda dell'ambiente in cui sarà esposta la tua bandierina dell'Ecuador sarà più opportuna una specifica tipologia di basetta.

 

Sullo sfondo dello scudo ovale si trova il monte Chimborazo, mentre il fiume che origina dalla sua base rappresenta il Guayas. 

Il Chimborazo è anche la montagna più alta dell'Ecuador e fa parte della Cordigliera delle Ande. Anche il battello a vapore sul fiume è chiamato Guayas. La nave è stata costruita a Guayaquil ed è stata la prima nave a vapore in grado di funzionare sia in Ecuador che in tutto il Sud America. 

Fu messa in servizio per la prima volta il 9 ottobre 1841. La nave ha le caratteristiche di un caduceo che rappresenta il commercio e l'economia. Questo tipo di albero ha due serpenti che lo circondano. 

In cima un sole dorato circondato dai segni astrologici dello Zodiaco per Ariete, Toro, Gemelli e Cancro che rappresentano i mesi da marzo a luglio per simboleggiare la durata della rivoluzione di marzo del 1845 che estromise il generale Juan José Flores.

 

Il condor in cima allo scudo allunga le ali per simboleggiare il potere, la grandezza e la forza dell'Ecuador. 

Il condor rappresenta anche l'idea che sarà sempre pronto ad attaccare qualsiasi nemico. Lo scudo è fiancheggiato da quattro bandiere nazionali. L'alloro a sinistra rappresenta le vittorie della Repubblica. La foglia di palma sul lato destro è un simbolo dei martiri della lotta per l'indipendenza e la libertà. I personaggi sotto lo scudo rappresentano la dignità repubblicana. Il disegno finale dello stemma fu completato nel 1900.

 

Nelle specifiche del 1989 rilasciate ai militari ecuadoriani, lo stemma ha solo otto colori che vengono usati sulla bandiera. Gli otto colori sono il giallo, il blu, il rosso (tutti della bandiera nazionale), il blu cielo, il verde, il grigio, l'argento e l'oro. 

C'è anche un'istruzione in nove parti su come disegnare lo stemma, seguito da un disegno a colori e un disegno in bianco e nero dello stemma. Per lo stemma non sono state definite specifiche relative alle dimensioni, tranne quando è utilizzato sulla bandiera nazionale.