100% Made in Italy

Isole Salomone

Live Chat

Scrivici

Bandiera da tavolo Isole Salomone

La bandiera delle Isole Salomone da tavolo presenta la bandiera ufficiale delle Isole riconosciuta nel 1976 al momento dell'indipendenza dell'arcipelago dall'Inghilterra. La bandiera presenta due triangoli blu e verde separati da un riga gialla, alta 1/10 della altezza della bandiera. Nell'angolo in alto a sinistra sono presenti cinque stelle bianche disposte a cerchio che rappresentano i 5 gruppi di isole in cui è suddiviso l'arcipelago. Il Blu rappresenta l'Oceano Pacifico, il giallo lo splendore del Sole e il verde le terre delle isole. Acquista la bandiera da tavolo Isole Salomone. Le bandierine da tavolo Isole Salomone sono ideali da essere poste sulla scrivania, per ricordare un viaggio o per dare il benvenuto a qualcuno che ci visita proveniendo da Isole Salomone.
 

Leggi di più
Isole Salomone

L’immagine è soggetta a copyright e non è riutilizzabile.

Seleziona il materiale:

Poliestere Leggero Ideale per Interno




Dimensione:

Quantità:

Prezzo: (Iva Inclusa)

Vedi tabella dei formati disponibili

Tabella di comparazione formati e prezzi disponibili per Isole Salomone:

Formato bandiera

Prezzo cda

14x21 cm

Poliestere Leggero

Prezzo cda:

4,00 €

(Iva Inclusa)

Acquista con la bandiera da tavolo delle Isole Salomone anche la base che più ti piace. Disponiamo di basette con base in marmo, basette in ferro cromato, basette in ottone cromato, basette in legno. A seconda dell'ambiente in cui sarà esposta la tua bandierina delle Isole Salomone sarà più opportuna una specifica tipologia di basetta.

 

Curiosità e Geografia Isole Salomone

 

Le Isole Salomone sono un arcipelago situato a est della Papua Nuova Guinea costituito da molte isole: Choiseul, le isole Shortland; le isole della Nuova Georgia; Santa Isabel; le Isole Russell; Nggela (le isole della Florida); Malaita; Guadalcanal; Sikaiana; Maramasike; Ulawa; Uki; Makira (San Cristobal); Santa Ana; Rennell e Bellona; le isole di Santa Cruz e le remote, piccolissime outliers, Tikopia, Anuta, Fatutaka e Falkie Atoll.

Le isole del paese si trovano tra le latitudini 5 ° e 13 ° Sud, e le longitudini 155 ° e 169 ° Est. La distanza tra le isole più occidentali e quelle più orientali è di circa 1.500 chilometri. Le isole di Santa Cruz si trovano a nord di Vanuatu e sono particolarmente isolate a più di 200 chilometri dalle altre isole. Bougainville è parte dell'arcipelago delle Isole Salomone dal punto di vista geografico, ma è parte politicamente parte della Papua Nuova Guinea. Anche il Falkie Atoll fa parte della nazione delle Isole Salomone. 

Le isole Salomone sono indipendenti dal 1976 ed hanno un sistema monarchico di governo. 


Il clima delle Isole è oceanico-equatoriale, umido durante tutto l'anno, con una temperatura media di 26,5 ° C con poche variazioni nel corso dell'anno. Il periodo invernale va da giugno ad agosto e i venti da nord-ovest da novembre fino ad aprile portano piogge e occasionali cicloni. Le precipitazioni annuali sono circa 3.050 millimetri. 

Il 2 aprile del 2007 alle 7:40 del mattino le isole sono state colpite da un terremoto con magnitudo 8.1 che si è verificato a 349 chilometri a nordovest della capitale dell'isola, Honiara, ad una profondità di 10 km. Durante tutta la giornata, e per i due gionri successivi, le isole sono state colpite da altre 44 scosse. Un tsunami ha seguito il terremoto. I movimenti tettonici nel corso di quell'evento hanno portato ad un allungamento della linea costiera di un'isola, Ranongga, fino a 70 metri, portando alla distruzione di molte barriere coralline. Un altro terremoto di magnitudo 8.0 si è verificato il 06 febbraio del 2013, con epicentro nelle isole di Santa Cruz. 

L'arcipelago delle Isole Salomone infatti contengono diversi vulcani attivi e dormienti. I vulcani Tinakula e Kavachi sono i più attivi e l'arcipelago fa parte di due distinte eco-regioni terrestri. La maggior parte delle isole fanno parte dell'eco-regione delle foreste pluviali, che comprende anche le isole di Bougainville e Buka. Le Isole di Santa Cruz fanno parte dell'eco-regione delle foreste pluviali del Vanuatu, insieme all'arcipelago limitrofo di Vanuatu. La qualità del suolo varia da vulcanico estremamente ricco a terreno calcareo infertile. Più di 230 varietà di orchidee e altri fiori tropicali illuminano il paesaggio.

Le Isole Salomone sono ancora un paese povero, dove il 75% della popolazione è impegnato in attività di sussistenza e pesca ed il PIL pro capite raggiunge i $600. Inoltre il Paese importa la maggior parte dei beni e dei prodotti petroliferi necessari per la produzione di energia devono essere importati. Fino al 1998 il principale prodotto di esportazione delle Isole era il legname tropicale portando ad un pericoloso fenomeno di deforestazione. Altri prodotti da esportazione sono l'olio di palma, l'oro ed altre risorse minerarie di cui le isole sono ricche (zinco, piombo, nichel). Anche il turismo, in particolare legato al mondo delle immersioni, è un'importante industria di servizi per le Isole Salomone.