100% Made in Italy

Regno Due Sicilie

bandiera da scrivania del Regno delle Due Sicilie

Live Chat

Scrivici

Bandiera da tavolo Regno Due Sicilie

Acquista la bandiera da tavolo Regno Due Sicilie. Le bandierine da tavolo Regno Due Sicilie sono ideali da essere poste sulla scrivania, per ricordare un viaggio o per dare il benvenuto a qualcuno che ci visita proveniendo da Regno Due Sicilie.


La bandierina di Regno Due Sicilie è venduta singolarmente senza basetta. Le basette possono essere acquistate a parte.

Leggi di più
Regno Due Sicilie

L’immagine è soggetta a copyright e non è riutilizzabile.

Seleziona il materiale:

Poliestere Leggero Ideale per Interno




Dimensione:

Quantità:

Prezzo: (Iva Inclusa)

Vedi tabella dei formati disponibili

Tabella di comparazione formati e prezzi disponibili per Regno Due Sicilie:

Formato bandiera

Prezzo cda

14x21 cm

Poliestere Leggero

Prezzo cda:

4,00 €

(Iva Inclusa)

Acquista con la bandiera da tavolo borbonica anche la base che più ti piace. Disponiamo di basette con base in marmo, basette in ferro cromato, basette in ottone cromato, basette in legno. A seconda dell'ambiente in cui sarà esposta la tua bandierina borbonica sarà più opportuna una specifica tipologia di basetta.

 

Il Regno delle Due Sicilie (in Sicilia) era uno stato del sud Italia, creata nel 1816, che comprendeva i territori dei regni di Napoli e Sicilia.1 suoi governanti sono stati membri di un ramo cadetto dei Borboni spagnoli, fondata da Carlo VII di Napoli e V di Sicilia.

 

Gli antichi regni della Sicilia e di Napoli furono legati alla Corona d'Aragona dai tredicesesimi e del quindicesimo secolo rispettivamente. Con lo smembramento della monarchia spagnola nel trattato di Utrecht (1713), questi territori divennero dominio austriaco, ma quasi subito gli spagnoli hanno cercato di recuperare, che porta alla guerra della quadruplice alleanza. Approfittando della guerra di successione polacca nel 1734, Carlos, l'allora Duca di Parma e del futuro sovrano, sconfisse gli austriaci con le truppe di suo padre re Filippo V di Spagna, ha riguadagnato questi regni per la sua dinastia, ed è stata immediatamente riconosciuta dalla Francia sotto la Prima Alleanza della Famiglia e nel 1737 dagli Stati Pontificie e poi dal resto degli Stati italiani.

 

Alla morte del fratello Ferdinando VI di Spagna, Carlos ha dato il trono di Napoli-Sicilia al figlio Ferdinando I di Borbone (IV di Napoli e III di Sicilia) nel 1759 per indossare la corona spagnola. Ferdinando IV di Napoli, dopo il viaggio causata dalla Rivoluzione francese e delle guerre napoleoniche, restituita al trono di Napoli e cambiò il nome di Napoli-Sicilia dal Regno delle Due Sicilie nel 1816. Suo nipote, Francesco II delle Due Sicilie, ha perso il trono nel 1860, conquistato da Giuseppe Garibaldi dopo la denominata Expedition of the Thousand. Con questa conquista il Regno delle Due Sicilie cessò di esistere come stato indipendente.