100% Made in Italy

Portolani in inglese Mare Mediterraneo

Live Chat

Scrivici
777 Adriatico Orientale

777 Adriatico Orientale

777 porti e ancoraggi (Slovenia, Croazia, Montenegro e Albania)

75,00 € iva inc.

vedi
Adriatico

Adriatico

storie di mare e di costa di Giorgio Cingolani

20,00 € iva inc.

vedi
Baleari

Baleari

Ibiza, Formentera, Mallorca, Cabrera e Menorca

80,00 € iva inc.

vedi
Corsica e Nord Sardegna

Corsica e Nord Sardegna

I portolani del Mediterraneo

91,50 € iva inc.

vedi
Grecia Ionica

Grecia Ionica

Isole Ioniche, Golfo di Patrasso, Golfo di Corinto e Peloponeso Occidentale

60,00 € iva inc.

vedi
Grecia Egea

Grecia Egea

Saronico Peloponneso Cicladi, Eubea e Sporadi Grecia Settentrionale Dodecaneso e Creta.

90,00 € iva inc.

vedi
Italia meridionale

Italia meridionale

Da Civitavecchia a Santa Maria di Leuca

60,00 € iva inc.

vedi
Italia settentrionale

Italia settentrionale

Dal confine italo-francese all'Argentario e Arcipelago Toscano

60,00 € iva inc.

vedi
Quiz - bandiere del mondo

Quiz - bandiere del mondo

100 domande e risposte per conoscere

9,76 € iva inc.

vedi

Il Mar Mediterraneo è un mare connesso all'Oceano Atlantico, circondato dal bacino del Mediterraneo e quasi completamente chiuso da terra: a nord dall'Europa meridionale e dall'Anatolia, a sud da nord dell'Africa e ad est dal Levante. Anche se il mare è talvolta considerato parte dell'Oceano Atlantico, di solito è identificato come un corpo separato d'acqua. Le prove geologiche indicano che, a circa 5,9 milioni di anni fa, il Mediterraneo è stato tagliato dall'Atlantico e è stato parzialmente o completamente seccato per un periodo di circa 600.000 anni prima di essere riempito dal diluvio Zanclean circa 5,3 milioni di anni fa.

Il nome mediterraneo deriva dal latino mediterraneo, cioè "interno" o "in mezzo alla terra" (da medius, "mezzo" e terra, "terra"). Si estende su una superficie approssimativa di 2,5 milioni di km2, ma la sua connessione all'Atlantico (lo stretto di Gibilterra) è di soli 14 km (8,7 mi). Lo stretto di Gibilterra è uno stretto stretto che collega l'Oceano Atlantico al Mar Mediterraneo e separa Gibilterra e Spagna in Europa dal Marocco in Africa. Nell'oceografia, a volte è chiamato il Mediterraneo Eurafricano o il Mar Mediterraneo europeo per distinguerlo dai mari mediterranei altrove.

Il Mar Mediterraneo ha una profondità media di 1.500 m e il punto più profondo è 5.267 m nel Calypso Deep del Mar Ionio. Il mare è delimitato a nord dall'Europa, dall'Asia orientale, dall'Africa a sud. Si trova tra le latitudini 30 ° e 46 ° N e lunghezze 6 ° W e 36 ° E. La sua lunghezza ovest-est, dallo stretto di Gibilterra al golfo di Iskenderun, sulla costa sud-occidentale della Turchia, è di circa 4.000 km ( 2.500 miglia). La lunghezza media del mare a nord-sud, dalla costa meridionale della Croazia alla Libia, è di circa 800 chilometri. Il Mar Mediterraneo, compreso il Mar di Marmara (collegato dai Dardanelles al Mar Egeo), ha una superficie di circa 2.510.000 km quadrati (970.000 miglia quadrati).

Il mare è stato un percorso importante per i mercanti e viaggiatori di epoca antica che ha permesso lo scambio commerciale e culturale tra i popoli emergenti della regione. La storia della regione mediterranea è fondamentale per comprendere le origini e lo sviluppo di molte società moderne.

I paesi con le coste del Mar Mediterraneo sono Albania, Algeria, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Cipro, Egitto, Francia, Grecia, Israele, Italia, Libano, Libia, Malta, Marocco, Monaco, Montenegro, Slovenia, Spagna, Siria, Tunisia e la Turchia. Inoltre, la Striscia di Gaza ei Territori Britannici d'Oltremare di Gibilterra e Akrotiri e Dhekelia hanno le coste sul mare.

Il termine mediterraneo deriva dalla parola latina mediterraneus, che significa "in mezzo alla terra (nota: la terra nel senso" terreno ", non il pianeta terra)" o "tra terra" (media, medium, -um -a " , tra "terra terra", "terra, terra"): in quanto è tra i continenti dell'Africa, dell'Asia e dell'Europa. Il nome greco antico Mesogeios (Μεσόγειος) è similmente da μέσο, ​​"tra" + γη, "terra, terra"). Può essere confrontato con il nome antico greco Mesopotamia (Μεσοποταμία), che significa "tra fiumi".

Il Mar Mediterraneo ha storicamente avuto diversi nomi. Ad esempio, i Cartaginesi lo chiamarono "il Mare siriano" e gli altri romani lo chiamavano comunemente Mare Nostrum ("il nostro mare") e occasionalmente Mare Internum e in greco come "Mare Magnum", che significa "Grande Mare".

Negli antichi testi siriani, epiche fenici e nella bibbia ebraica, fu conosciuto principalmente come "il grande mare" (הַיָּם הַגָּדוֹל, HaYam HaGadol, Numeri 34: 6,7; Giosuè 1: 4, 9: 1, 15:47; Ezechiele 47: 10,15,20), o semplicemente "Il mare" (1 Re 5: 9, comp. 1 Macc. 14:34, 15:11); tuttavia, è stato chiamato anche "Mare ostacolo" (הַיָּם הָאַחֲרוֹן), a causa della sua posizione sulla costa occidentale della Greater Syrian o della Terra Santa e quindi dietro una persona di fronte all'est, talvolta tradotta come "Mare Occidentale" (Deut 11:24, Joel 2:20). Un altro nome fu il "mare dei filistei" (יָם פְּלִשְׁתִּים, Esodo 23:31), dal popolo che abitava una gran parte delle sue coste nei pressi degli Israeliti.

In Ebraico moderno, è stato chiamato HaYam HaTikhon, "il Mar Medio", che riflette il nome del mare in Mesogeios, Latin Mare internum o Mare Nostrum in Europa e Medio Oriente (Mediterraneo, ecc.). 

Allo stesso modo, nell'arabo moderno, è conosciuto come al-Baḥr, "il Medio mare bianco", mentre nella letteratura islamica e anziana, Baḥr al-Rūm, o "il mare romano-bizantino".

Nel turco ottomano, è stato anche chiamato Bahr-i Sefid, il che significa "Puro Mare Bianco".

In turco, è conosciuto come Akdeniz, che significa "il Mar Bianco", per distinguerlo dal Mar Nero.