100% Made in Italy

Come disporre le bandiere

Regole per una corretta esposizione delle vostre bandiere

Live Chat

Scrivici

Per disporre le bandiere correttamente è necessario fare riferimento al Dipartimento del Cerimoniale di Stato - Ufficio del Cerimoniale della Presidenza del Governo Italiano. Il documento ufficiale è consultabile a questo indirizzo: http://bit.ly/2pGJmKA

 

Le bandiere più significative ed importanti debbono essere sempre l'Italia seguita da quella dell'Unione Europea. La regola generale vuole quindi che l'Italia sia sempre in "prima posizione" e l'Unione Europea quasi sempre in "seconda posizione". L'unico caso in cui l'Unione Europea cede la seconda posizione è alla presenza di ospite straniero appartenente all'Unione Europea.

 

Altra premessa importante è che la bandiera aziendale non potrà mai avere rango di bandiera nazionale, ma dovrà avere sempre l'ultima posizione, anche se, secondo diversi vessillologi, andrebbe addirittura esposta in luogo altro rispetto a quelle nazionali, regionali e provinciali. 

 

Le disposizioni generali delle bandiere, dal punto di vista dell'osservatore, seguono questa regola:


1 - 2 
2 - 1 - 3 
3 - 1 - 2 - 4
4 - 2 - 1 - 3 - 5
5 - 3 - 1 - 2 - 4 - 6 
6 - 4 - 2 - 1 - 3 - 5 - 7


Questa regola è applicata sulla base del numero di aste e bandiere a disposizione. 

 

Ecco quindi le corrette disposizioni che le aziende dovrebbero porre in essere per quanto riguarda le bandiere esternamente all'azienda.

 

  1. Italia - Europa
  2. Europa - Italia - Azienda
  3. Regione - Italia - Europa - Azienda
  4. Provincia - Europa - Italia - Regione - Azienda

 

Come disporre le bandiere, disposizione a tre bandiere
 

Disporre le bandiere, disposizione di bandiera Italiana, Unione Europea e Provincia di Brescia.

 

Altre regole previste dai protocolli di molti stati e per consuetudine, prevedono inoltre che: