100% Made in Italy

Bandiera Brescia

Vendita bandiera del Brescia Calcio

Live Chat

Scrivici

Bandiera Brescia in vendita

Il Brescia Calcio è una squadra di calcio italiana a Brescia, in Lombardia, e attualmente gioca in Serie B. Il club detiene il record per numero totale di stagioni (59) e stagioni consecutive (18, dal 1947-48 al 1964-65) in Serie B , che hanno vinto tre volte.


Il loro miglior risultato in Serie A è arrivato nella stagione 2000-01 quando si sono piazzati settimo.

Leggi di più
Bandiera Brescia

Materiale:

Poliestere Leggero Ideale per Interno

Stamina di poliestere per interno ed esterno

Dimensione:

Quantità:

Prezzo: (Iva Inclusa)

Vedi tabella dei formati disponibili

Dettaglio delle nostre finiture

Bandiere in Stamina di poliestere

Formato bandiera

Prezzo cda

20x30 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

34,00 30,60 € -10%

(Iva Inclusa)

30x45 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

46,00 41,40 € -10%

(Iva Inclusa)

70x100 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

63,00 56,70 € -10%

(Iva Inclusa)

100x150 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

87,00 78,30 € -10%

(Iva Inclusa)

Bandiere in Poliestere Leggero

Formato bandiera

Prezzo cda

91x140 cm

Poliestere Leggero

Prezzo cda:

15,00 13,50 € -10%

(Iva Inclusa)

Chi ha comprato la Bandiera Brescia ha mostrato interesse anche per:

Vendita bandiera Brescia

Roberto Baggio, bandiera storica del Brescia Calcio

All'inizio del nuovo millennio, guidato dal vincitore del Pallone d'oro 1993, Roberto Baggio, il club si è anche qualificato per la Coppa Intertoto due volte, raggiungendo la finale nel 2001, ma sconfiggendosi nella regola dei gol segnati da Paris Saint-Germain.


I colori della squadra sono blu e bianchi. Il suo stadio è il 16.743 posti dello Stadio Mario Rigamonti.

 


Il team è stato fondato nel 1911 come Brescia Football Club, entrando nello stesso anno nella divisione della Terza Categoria. Nel 1913, Brescia fu promossa in Prima Divisione per la prima volta, e dal 1929 giocò in Serie A per sei delle sette stagioni successive. 

 

Successivamente, la squadra ha giocato tra le prime due divisioni fino al 1982, quando il Brescia è stato retrocesso in Serie C1. Il club tornò poi in serie B nel 1985. Il Brescia giocò fuori dai due tornei nazionali della Lega Calcio (A e B) solo quattro anni: sotto questo aspetto, solo 11 club in tutta Italia hanno avuto una prestazione migliore.

Brescia ha vinto la Coppa Anglo-Italiana nel 1994, il più grande risultato notevole nella loro storia fino ad oggi. 

Nel 2000 Roberto Baggio, portò il Brescia al settimo posto, qualificandosi così per l'Intertoto UEFA. 

Il Brescia ha raggiunto la fase finale della Coppa Intertoto, persa contro il Paris Saint-Germain secondo la regola dei gol segnati in trasferta dopo il pareggio per 0-0 all'andata e un pareggio casalingo per 1-1 in casa. 

Baggio trascorse quattro anni a Brescia prima di andare in pensione nel 2004 e durante quei quattro anni storici, Brescia divenne nota come il Brescia di Baggio. 

Durante il periodo la squadra ha registrato il suo miglior risultato di permanenza in Serie A. 

Nella stagione successiva al ritiro di Baggio (2004-05), tuttavia, il Brescia è stato retrocesso dalla Serie A nell'ultimo giorno. 

Il Brescia ha faticato a tornare in prima fila dopo la retrocessione e, infine, è tornato in Serie A dopo aver battuto il Torino 2-1 nella stagione 2009-10. 

Nella stagione 2010-11, tuttavia, sono stati retrocessi in serie B. 

Nella stagione 2014-15, sono stati relegati in Lega Pro dopo essere arrivati ​​secondi. Tuttavia, dopo la dichiarazione di fallimento e retrocessione del Parma alla Serie D, Brescia era tra una delle squadre selezionate per rimpiazzarla in Serie B.

Pep Guardiola, due volte vincitore di una tripletta, il rumeno Gheorghe Hagi, l'attaccante Luca Toni e il regista Andrea Pirlo, nato a Brescia, hanno anche giocato nel club bresciano.