100% Made in Italy

Bandiera Francia-Contea

Vendita bandiera della Contea francese

Live Chat

Scrivici
bandiera Francia-Contea

Bandiera Francia-Contea in vendita

Francia-Contea, bandiera regionale francese della Francia Contea.

La bandiera della Franca Contea è una bandiera francese regionale ispirata al blasone della Franca Contea. Raffigura, su un campo azzurro con barrette d'oro, un leone incoronato rampante, con lingua e artigli rossi. 

Leggi di più
Bandiera Francia-Contea

Materiale:

Poliestere Nautico Ideale per Esterno

Poliestere Leggero Ideale per Interno

Stamina di poliestere per interno ed esterno

Dimensione:

Quantità:

Prezzo: (Iva Inclusa)

Vedi tabella dei formati disponibili

Dettaglio delle nostre finiture

Bandiere in Poliestere Nautico

Formato bandiera

Prezzo cda

20x30 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

15,00 €

(Iva Inclusa)

30x45 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

20,00 €

(Iva Inclusa)

70x100 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

28,00 €

(Iva Inclusa)

100x150 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

42,00 €

(Iva Inclusa)

150x225 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

60,00 €

(Iva Inclusa)

200x300 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

130,00 €

(Iva Inclusa)

300x450 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

270,00 €

(Iva Inclusa)

400x600 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

488,00 €

(Iva Inclusa)

Bandiere in Stamina di poliestere

Formato bandiera

Prezzo cda

20x30 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

34,00 €

(Iva Inclusa)

30x45 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

46,00 €

(Iva Inclusa)

70x100 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

63,00 €

(Iva Inclusa)

100x150 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

87,00 €

(Iva Inclusa)

Bandiere in Poliestere Leggero

Formato bandiera

Prezzo cda

91x140 cm

Poliestere Leggero

Prezzo cda:

15,00 €

(Iva Inclusa)

Chi ha comprato la Bandiera Francia-Contea ha mostrato interesse anche per:

Vendita bandiera Francia-Contea

Questo blasone fu creato durante l'Alto Medioevo da Ottone IV, Conte di Borgogna, come sostituto dell'aquila che era in precedenza la rappresentazione araldica della Borgogna, al fine di indicare un rapporto più stretto con il Regno di Francia. Come molti altri simboli locali in Francia, molte volte si è avvicinato alla scomparsa, sia per mancanza di interesse popolare o quando l'araldica di questo tipo è stata abolita, in particolare dopo la Rivoluzione francese e, dopo la seconda guerra mondiale, nel 1982. Tuttavia, Alla fine degli anni '80, Edgar Faure, presidente del consiglio della regione della Franca Contea, ha creato la bandiera moderna basata su di essa. Sebbene sia ancora usato raramente, all'inizio del XXI secolo ha guadagnato popolarità.

 

La regione è stata abitata fin dal Paleolitico e fu occupata dai Galli. Poco toccato dalle migrazioni germaniche, faceva parte del territorio degli Alemanni nel V secolo, poi del Regno di Borgogna dal 457 al 534.

Fu cristianizzato per l'influenza di San Colombano, che vi fondò diversi monasteri in loco. Nel 534, divenne parte del regno dei Franchi. Nel 561 fu inclusa nel Regno Merovingio di Borgogna sotto Guntram, il terzo figlio di Clotario I. Nel 613, Clotario II riunì il regno dei Franchi sotto il suo dominio, e la regione rimase parte del Regno di Borgogna sotto i Merovingi successivi e ai Carolingi.

Il nome "Franche Comté de Bourgogne" (contea libera della Borgogna) non apparve ufficialmente se non fino al 1366. Era stata un territorio della contea di Borgogna dal 888, la provincia divenne soggetta al Sacro Romano Impero nel 1034. 

 

Fu definitivamente separata dal vicino Ducato di Borgogna dopo l'incorporazione di quest'ultimo nel Regno di Francia nel 1477. Quell'anno nella battaglia di Nancy durante le guerre di Borgogna, l'ultimo duca, Carlo il Grosso, fu ucciso in battaglia. 

Sebbene la contea, insieme al ducato, fu conquistata dal re Luigi XI di Francia, nel 1492 suo figlio Carlo VIII lo cedette a Filippo d'Austria, nipote ed erede di Carlo il grassetto. 

Quando il figlio di Filippo, l'imperatore Carlo V, ereditò il trono spagnolo nel 1516, la Franca Contea, insieme al resto delle terre della Borgogna, passò agli spagnoli. La Franca Contea fu catturata dalla Francia nel 1668, ma tornò alla Spagna con il trattato di Aix-la-Chapelle. 

Fu conquistata una seconda volta nel 1674 e infine fu ceduta alla Francia col trattato di Nijmegen (1678).