100% Made in Italy

Bandiera EVIS

Vendita bandiera dell'EVIS

Live Chat

Scrivici
bandiera EVIS

Bandiera EVIS in vendita

La bandiera dell'Esercito Volontario per l'Indipendenza della Sicilia (EVIS), creato da Antonio Canepa (conosciuto con lo pseudonimo Mario Turri) sorto nell'aprile del 1944 come formazione armata separatista all'interno dell'esperienza del Movimento Indipendentista Siciliano. Le cinque strisce gialle, intervallate dalle quattro rosse, rappresentano le nove province dell'Isola. Nel primo quarto della bandiera su fondo azzurro si trova il triscele (Triquetra per i romani), simbolo della Sicilia. Questo raffigura una testa gorgonica, con i caratteristici serpenti al posto dei capelli, con due ali, sovrapposta a tre gambe piegate.

Leggi di più
Bandiera EVIS

Materiale:

Poliestere Nautico Ideale per Esterno

Poliestere Leggero Ideale per Interno

Stamina di poliestere per interno ed esterno

Dimensione:

Quantità:

Prezzo: (Iva Inclusa)

Vedi tabella dei formati disponibili

Dettaglio delle nostre finiture

Bandiere in Poliestere Nautico

Formato bandiera

Prezzo cda

20x30 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

15,00 €

(Iva Inclusa)

30x45 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

20,00 €

(Iva Inclusa)

70x100 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

28,00 €

(Iva Inclusa)

100x150 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

42,00 €

(Iva Inclusa)

150x225 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

60,00 €

(Iva Inclusa)

200x300 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

130,00 €

(Iva Inclusa)

300x450 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

270,00 €

(Iva Inclusa)

400x600 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

488,00 €

(Iva Inclusa)

Bandiere in Stamina di poliestere

Formato bandiera

Prezzo cda

20x30 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

34,00 €

(Iva Inclusa)

30x45 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

46,00 €

(Iva Inclusa)

70x100 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

63,00 €

(Iva Inclusa)

100x150 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

87,00 €

(Iva Inclusa)

150x225 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

184,00 €

(Iva Inclusa)

Bandiere in Poliestere Leggero

Formato bandiera

Prezzo cda

91x140 cm

Poliestere Leggero

Prezzo cda:

15,00 €

(Iva Inclusa)

Bandiere da tavolo

Formato bandiera

Prezzo cda

14x21

14x21 cm
Poliestere Leggero

Prezzo cda:

4,00 €

(Iva Inclusa)

Chi ha comprato la Bandiera EVIS ha mostrato interesse anche per:

Vendita bandiera EVIS

Esercito volontario per l'indipendenza della Sicilia

L'associazione del simbolo con la Sicilia la si deve alla particolare configurazione geografica dell'isola, caratterizzata da tre promontori, Pachino, Peloro e Lilibeo.

Antonio Canepa venne ucciso a Murazzu Rutto (Randazzo-Catania) il 17 giugno del 1945 in un'imboscata preparata dalla mafia terriera del tempo, alleatasi con i poteri della Repubblica italiana, quando 3/4 dell'Isola era già indipendente.

L'Esercito Volontario per l'indipendenza della Sicilia (EVIS), fu una formazione militare clandestina, creata da Antonio Canepa. Costui fu anche il primo comandante della formazione (Aprile 1944).

Gli scopi dell'organizzazione siciliana erano, da un lato, il sabotaggio del governo italiano con le tattiche di guerriglia, dall'altro, dare al processo una soluzione separatista alla  Sicilia. All'inizio, l'EVIS non sarà pubblicamente riconosciuto da MIS e l'opposizione di alcuni dei suoi leader, come Antonino Varvaro, che lasceranno il MIS e finiranno nel PCI.

 

L'EVIS dopo Antonio Canepa

 

Il modello applicato fu quello dell'esercito popolare di liberazione dei partigiani jugoslavi, ma Canepa, un militare improvvisato, non avrebbe avuto il tempo di addestrarli di più perché morì pochi mesi dopo. Con l'assassinio di Antonio Canepa, avvenuto a Murazzu Ruttu vicino a Randazzo (CT) insieme ad altri due militanti, il 17 giugno 1945, l'EVIS si trovò in una fase di stallo.

Il comando dell'esercito passò quindi a un altro capo, Attilio Castrogiovanni. Dopo l'arresto di questo, il comando passò a Concetto Gallo. Dopo Concetto, le pendenze militari si allearono così tanto tra loro e persino con gruppi di banditi. 

Il 29 dicembre 1945 nelle montagne intorno a Caltagirone si verificò lo scorso sparatoria tra militanti e circa 60 membri della polizia, insieme con soldati della divisione Savoia, causando la morte di due persone e di un poliziotto.

L'EVIS venne sciolto il 29 dicembre 1945 con l'arresto del suo ultimo "comandante", Concetto Gallo.

 

L'EVIS e il bandito Salvatore Giuliano

 

Nel maggio 1946, quando alla Sicilia fu concessa un'autonomia speciale, formazioni come l'EVIS furono sciolte e i loro militanti imprigionati furono rilasciati. Alcuni, come Salvatore Giuliano, rifiutarono di deporre le armi e continuarono l'azione per altri quattro anni, combattendo la polizia e perfino i civili disarmati (strage di Portella della Ginestra ) fino alla sua morte (1950).

 

La storia non è tutt'ora chiara ma ci sono seri indizi sul coinvolgimento del bandito GIuliano in rapporti con la mafia, i servizi segreti americani, alcuni politici italiani e perfino alcuni esponenti neo fascisti.