100% made in italy

100%

Made in Italy

Bandiera Russia Marina Militare

Vendita bandiera marina russa

Live Chat

Scrivici

Bandiera Russia Marina Militare in vendita

La bandiera della Russia fu adottata nel 1991. E' la stessa bandiera prima della rivoluzione di Lenin. Il tricolore fu cambiato da Pietro Il Grande. 

La Navy Ensign russa è conosciuta anche come la bandiera di Sant'Andrea, il segno distintivo della Marina Militare dell'Impero russo (dal 1712 al 1918) ed è la bandiera navale della Federazione Russa e la bandiera della Marina Militare della Federazione Russa dal 1992.

 

La bandiera ha fondo bianco con due bande diagonali blu, formando la croce di Sant'Andrea. Il rapporto tra la larghezza e la lunghezza della bandiera è di 1/1,5, la larghezza della banda blu è 1/10 della lunghezza della bandiera.

Leggi di più
Bandiera Russia Marina Militare

Scegli il tessuto:

Poliestere Nautico Ideale per Esterno

Stamina di poliestere per interno ed esterno

Poliestere Leggero Ideale per Interno

Scegli la dimensione (Vedi tutte le dimensioni):

Quantità:

Prezzo: (Iva Inclusa)

Finiture standard delle nostre bandiere in Poliestere nautico e Stamina (per delle finiture diverse scriveteci):

Produciamo

con materiali di alta qualità

In 24/48 ore

consegna in tutta Italia

Recesso

entro 14 giorni dalla ricezione

da 15 anni

e oltre 100.000 clienti

Bandiere in Poliestere Nautico

Formati

Prezzo cda

20x30 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

15,00 €

(Iva Inclusa)

30x45 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

20,00 €

(Iva Inclusa)

70x100 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

24,00 €

(Iva Inclusa)

100x150 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

42,00 €

(Iva Inclusa)

150x225 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

60,00 €

(Iva Inclusa)

200x300 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

130,00 €

(Iva Inclusa)

300x450 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

270,00 €

(Iva Inclusa)

400x600 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

488,00 €

(Iva Inclusa)

Bandiere in Stamina di poliestere

Formati

Prezzo cda

20x30 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

34,00 €

(Iva Inclusa)

30x45 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

46,00 €

(Iva Inclusa)

70x100 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

63,00 €

(Iva Inclusa)

100x150 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

87,00 €

(Iva Inclusa)

Bandiere in Poliestere Leggero

Formati

Prezzo cda

91x140 cm

Poliestere Leggero

Prezzo cda:

15,00 €

(Iva Inclusa)

Chi ha comprato la Bandiera Russia Marina Militare ha mostrato interesse anche per:

Bandiera Impero Russo

Vendita bandiera Russa

Acquista
Bandiera Impero Russo
Bandiera Nuova Russia

Vendita bandiera dello Stato federale della Nuova Russia

Acquista
Bandiera Nuova Russia
Bandiera Russia

Vendita bandiera russa

Acquista
Bandiera Russia
Bandiera Ucraina

Vendita bandiera dell'Ucraina

Acquista
Bandiera Ucraina
Bandiera Repubblica Cecena

Vendita bandiera della Repubblica Russa Cecena

Acquista
Bandiera Repubblica Cecena
Bandiera Repubblica Cecena Ichkeria

Vendita bandiera della Cecenia

Acquista
Bandiera Repubblica Cecena Ichkeria

Vendita bandiera Russia Marina Militare

La Marina Militare Russa con il distintivo dell'Ordine di Nakhimov sull'autista russo Moskva. Sevastopol, il 22 luglio 2016.

Un martello navale russo che incorpora la croce di Sant'Andrea che è stata pilotata dalla nave da 74 pistole Vladislav alla battaglia di Hogland nel 1788
Nel 1698 Pietro I il Grande istituì la prima medaglia russa, l'Ordine di Sant'Andrea, che doveva essere assegnato per gli sfruttamenti militari e il servizio pubblico. Quando diventò zar, cominciò a inventare una bandiera per la Marina Russo. Il simbolismo della bandiera è un omaggio a suo padre, Alexey Mikhaylovich Romanov, che ha stabilito una speciale bandiera per la prima nave navale russa, la fregata Oryol a tre fori.

Dal 1692 al 1712 Peter ho personalmente disegnato otto bandiere proposte che sono state costantemente incluse nella Marina. Descrizione della versione finale della bandiera di Peter I:

La bandiera della Marina  Militare Russa, braccio navale delle Forze Armate Russe. L'attuale marina russa è stata costituita nel gennaio 1992, succedendo alla Marina della Comunità degli Stati Indipendenti, che a sua volta è succeduta alla Marina sovietica in seguito alla dissoluzione dell'Unione Sovietica (dicembre 1991).

La marina russa è stata fondata da Pietro il Grande (Pietro I) nel mese di ottobre del 1696. E' attribuita a Pietro I la dichiarazione: "Chi ha un esercito ha un righello ad un lato, ma chi dispone della marina miltiare ne ha due." Il simbolo della Marina Russa è la croce di Sant'Andrea.

La marina russa possiede la stragrande maggioranza delle ex forze navali sovietiche, e attualmente comprende la Flotta del Nord, la flotta russa del Pacifico, la Flotta del Mar Nero russo, la flotta del Baltico russo, il russo Flottiglia del Caspio, Naval Aviation, e le truppe costiere (Truppe di missili e artiglieria).

Un programma di riarmo approvato nel 2007 ha messo in evidenza lo sviluppo della marina sullo stesso piano delle forze nucleari strategiche per la prima volta nella storia sovietica e russa. 

Questo programma, che copre il periodo fino al 2015, prevede la sostituzione del 45 per cento dell'inventario della Marina Navale. 

Sui 4,9 trilioni di rubli (192,16 miliardi di dollari) destinati al riarmo militare, il 25 per cento entrerà nella costruzione di nuove navi. "Stiamo già costruendo praticamente il maggior numero di navi, come sia mai stato fatto in epoca sovietica", ha detto il primo vice primo ministro Sergei Ivanov durante una visita a Severodvinsk (luglio 2007,) "Il problema ora non è la mancanza di soldi, ma come ottimizzare la produzione in modo che la marina possa ottenere nuove navi tre e non cinque anni dopo la loro istituzione."

La Marina Militare russa ha sofferto la dissoluzione dell'Unione Sovietica per mancanza di manutenzione, mancanza di finanziamenti e conseguenti effetti sulla formazione. 

Un'altra battuta d'arresto è attribuita all'industria nazionale della costruzione navale della Russia, che è riferita ad essere in declino. Alcuni analisti dicono anche che a causa di questa capacità navale della Russia si trovano ad affrontare un lento ma certo "crollo irreversibile".

Alcuni analisti dicono che il recente aumento dei prezzi del gas e del petrolio ha permesso una sorta di rinascita della marina russa a causa di un aumento dei fondi disponibili, che possono permettere alla Russia di iniziare a "sviluppare la capacità di modernizzare". 

Nel mese di agosto 2014, il ministro della Difesa Sergei Shoigu ha confermato che le capacità navali russe sarebbero state rafforzate con nuove armi e attrezzature entro i prossimi sei anni in risposta alle implementazioni della NATO in Europa orientale ed ai recenti sviluppi in Ucraina.