100% made in italy

100%

Made in Italy

Bandiera Chieti

Vendita bandiera di Chieti

Live Chat

Scrivici

Bandiera Chieti in vendita

La bandiera della città di Chieti è rossa bortata di bianco. Chieti è una famosa città della regione Abruzzi.

 

Chieti è una città e un comune nel sud Italia, a 200 chilometri ad est e nord-est di Roma. È la capitale della provincia di Chieti in Abruzzo. Gli abitanti della città si chiamano teatini.

Leggi di più
Bandiera Chieti

Scegli il tessuto:

Poliestere Nautico Ideale per Esterno

Stamina di poliestere per interno ed esterno

Poliestere Leggero Ideale per Interno

Scegli la dimensione (Vedi tutte le dimensioni):

Quantità:

Prezzo: (Iva Inclusa)

Finiture standard delle nostre bandiere in Poliestere nautico e Stamina (per delle finiture diverse scriveteci):

Produciamo

con materiali di alta qualità

In 24/48 ore

consegna in tutta Italia

Recesso

entro 14 giorni dalla ricezione

da 15 anni

e oltre 100.000 clienti

Bandiere in Poliestere Nautico

Formati

Prezzo cda

20x30 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

15,00 €

(Iva Inclusa)

30x45 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

20,00 €

(Iva Inclusa)

70x100 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

24,00 €

(Iva Inclusa)

100x150 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

42,00 €

(Iva Inclusa)

150x225 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

60,00 €

(Iva Inclusa)

200x300 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

130,00 €

(Iva Inclusa)

300x450 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

270,00 €

(Iva Inclusa)

400x600 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

488,00 €

(Iva Inclusa)

Bandiere in Stamina di poliestere

Formati

Prezzo cda

20x30 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

34,00 €

(Iva Inclusa)

30x45 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

46,00 €

(Iva Inclusa)

70x100 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

63,00 €

(Iva Inclusa)

100x150 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

87,00 €

(Iva Inclusa)

Bandiere in Poliestere Leggero

Formati

Prezzo cda

91x140 cm

Poliestere Leggero

Prezzo cda:

15,00 €

(Iva Inclusa)

Bandiere adesive (PVC) e magnetiche (PVC calamitato)

Formati

Prezzo cda

1 magnete 3.5x5.5

1 magnete 3.5x5.5 cm
Magnetico

Prezzo cda:

2,00 €

(Iva Inclusa)
4 magneti 3.5x5.5

4 magneti 3.5x5.5 cm
Magnetico

Prezzo cda:

6,00 €

(Iva Inclusa)
5 adesivi 5.5x10

5 adesivi 5.5x10 cm
PVC adesivo

Prezzo cda:

5,00 €

(Iva Inclusa)
8 adesivi 5.5x10

8 adesivi 5.5x10 cm
PVC adesivo

Prezzo cda:

6,00 €

(Iva Inclusa)

Chi ha comprato la Bandiera Chieti ha mostrato interesse anche per:

Bandiera Abruzzo

Vendita bandiera abruzzese

Acquista
Bandiera Abruzzo
Bandiera Pescara Provincia

Vendita bandiera della provincia pescarese

Acquista
Bandiera Pescara Provincia
Bandiera Aquila

Vendita bandiera de L' Aquila

Acquista
Bandiera Aquila
Bandiera Aquila Provincia

Vendita bandiera della provincia aquilana

Acquista
Bandiera Aquila Provincia
Bandiera Chieti Provincia

Vendita bandiera provincia chietina

Acquista
Bandiera Chieti Provincia
Bandiera Italia Marina Militare

Vendita bandiera della marina militare italiana

Acquista
Bandiera Italia Marina Militare

Vendita bandiera Chieti

Chieti è tra le più antiche città italiane. Secondo le leggende mitologiche, la città fu fondata nel 1181 aC. dall'eroe greco Achille e che fu nominata in onore di sua madre, Teate. Chieti fu anche il capoluogo dei bellicosi Marrucini. 

 

La bandiera di Chieti è costituita da un drappo rosso centrato e bordato di bianco. 

 

Chieti ha recuperato un'importanza politica ed economica sotto il dominio normanno dell'Italia meridionale, un ruolo che ha mantenuto anche sotto gli Hohenstaufen (famiglia della Svevia), gli Angioni e gli aragonesi. 

 

Dopo un fiorente patrimonio culturale e architettonico nel XVII secolo, sotto l'egida della Controriforma, Chieti fu decimato da morti per peste (1656). Nel XVIII secolo furono sviluppate nuove accademie e scuole, che contribuivano allo sviluppo artistico della città. Nel 1806 Chieti venne trasformato in fortezza dalla Francia di Napoleone. 

 

Nel 1860 divenne poi parte del Regno di Italia appena creato.

 

Durante la Seconda Guerra Mondiale, Chieti venne dichiarato città aperta (come Roma) e non venne bombardato da entrambi i lati. Era anche il luogo di un famigerato campo di prigionia per gli ufficiali britannici e del Commonwealth, il famigerato PG21.