100% Made in Italy

Repubblica Democratica Congo

bandierina da scrivania della RD del Congo

Live Chat

Scrivici

Bandiera da tavolo Repubblica Democratica Congo

Acquista la bandiera da tavolo Repubblica Democratica Congo. Le bandierine da tavolo Repubblica Democratica Congo sono ideali da essere poste sulla scrivania, per ricordare un viaggio o per dare il benvenuto a qualcuno che ci visita proveniendo da Repubblica Democratica Congo.


La bandierina di Repubblica Democratica Congo è venduta singolarmente senza basetta. Le basette possono essere acquistate a parte.

 

 

Leggi di più
Repubblica Democratica Congo

L’immagine è soggetta a copyright e non è riutilizzabile.

Seleziona il materiale:

Poliestere Leggero Ideale per Interno




Dimensione:

Quantità:

Prezzo: (Iva Inclusa)

Vedi tabella dei formati disponibili

Tabella di comparazione formati e prezzi disponibili per Repubblica Democratica Congo:

Formato bandiera

Prezzo cda

14x21 cm

Poliestere Leggero

Prezzo cda:

4,00 €

(Iva Inclusa)

La bandera della Republica Democratica del Congo è stata adottata il 18 febbraio 2006 con una nuova costituzione. La bandiera è simila a quella del 1963, con una diagonale rossa che bordi gialli e una stella gialla nell'angolo superiore siinistra. Il rosso rappresenta il sangue dei martiri del paese, il giallo la ricchezza e la stella il futuro radiante del paese. L'azzurro del fondo significa pace.

 

Acquista con la bandiera da tavolo congolese anche la base che più ti piace. Disponiamo di basette con base in marmo, basette in ferro cromato, basette in ottone cromato, basette in legno. A seconda dell'ambiente in cui sarà esposta la tua bandierina congolese sarà più opportuna una specifica tipologia di basetta.

 

La Repubblica Democratica del Congo è conosciuta anche come Zaire, DRC, Congo-Kinshasa o semplicemente Congo. Si tratta di un paese situato in Africa centrale. La RDC confina con la Repubblica Centrafricana e il Sudan del Sud a nord; l'Uganda, la Ruanda, il Burundi e la Tanzania ad est; lo Zambia e l'Angola a sud; la Repubblica del Congo a ovest e l'Oceano Atlantico a sud-ovest. 

È il secondo paese più grande dell'Africa (la più grande nell'Africa sub-sahariana) per area e l'undicesima più grande al mondo. Con una popolazione di oltre 80 milioni di abitanti, la Repubblica Democratica del Congo è il paese ufficialmente più popolato tra i paesi francofoni, la quarta nazione più popolata d'Africa e il diciassettesimo paese più popolato del mondo.

 


La Repubblica Democratica del Congo prende il nome dal fiume Congo, che scorre attraverso l'intero paese. Il fiume Congo è il fiume più profondo del mondo e il secondo fiume più grande del mondo per discarica. Il Comité d'études du haut Congo ("Comitato per lo studio dell'Alto Congo"), fondato dal re Leopoldo II del Belgio nel 1876, e l'Associazione internazionale del Congo, fondata da lui nel 1879, furono anche nominati fiume. 

Il fiume Congo stesso fu nominato dai primi marinai europei dopo il regno di Kongo e dei loro abitanti Bantu, il popolo Kongo, quando li incontrarono nel 16 ° secolo. 

 

La parola Kongo deriva dalla loro lingua Kongo (anche chiamata Kikongo). 

Secondo lo scrittore americano Samuel Henry Nelson "È probabile che la parola 'Kongo' implichi di per sé una riunione pubblica e che sia basata sulla radice konga, 'raccogliere'." Il nome moderno del popolo Kongo o Bakongo fu introdotto all'inizio del XX secolo.

La Repubblica Democratica del Congo è stata conosciuta in passato come, in ordine cronologico, il Congo Free State, il Congo Belga, la Repubblica del Congo-Léopoldville, la Repubblica Democratica del Congo e la Repubblica dello Zaire, prima di tornare all'attuale chiama la Repubblica Democratica del Congo. 

Al momento dell'indipendenza dal Belgio, il paese fu chiamato Repubblica del Congo-Léopoldville per distinguerlo dal suo vicino Repubblica del Congo-Brazzaville. 

Con la promulgazione della Costituzione di Luluabourg il 1° agosto 1964, il paese è diventato la RDC, ma è stato rinominato in Zaire (un nome precedente per il fiume Congo) il 27 ottobre 1971 dal presidente Mobutu Sese Seko come parte della sua iniziativa Authenticité.

 

La parola Zaire deriva da un adattamento portoghese di una parola Kikongo nzere ("fiume"), una troncatura di nzadi o nzere ("fiume che inghiotte fiumi"). 

Il fiume era conosciuto come Zaire durante il XVI e XVII secolo; Il Congo sembra aver sostituito lo Zaire gradualmente nell'uso inglese nel XVIII secolo, e il Congo è il nome inglese preferito nella letteratura del XIX secolo, sebbene i riferimenti allo Zaire come il nome usato dai nativi (cioè derivati ​​dall'uso portoghese) rimasero comuni. 

 

Nel 1992, la Sovereign National Conference ha votato per cambiare il nome del paese nella "Repubblica Democratica del Congo", ma il cambiamento non è stato messo in pratica. 

Il nome del paese è stato restaurato dal presidente Laurent-Désiré Kabila in seguito alla caduta di Mobutu nel 1997.