100% made in italy

100%

Made in Italy

Bandiera Repubblica Democratica Congo

Vendita bandiera congolese

Live Chat

Scrivici

Bandiera Repubblica Democratica Congo in vendita

Il presidente Joseph Kabila il 18 febbraio 2006 ha inaugurato la nuova bandiera della Repubblica Democratica del Congo. 

 

La nuova costituzione, ratificata nel dicembre 2005 e entrata in vigore il 20 febbraio 2006, ha promosso un ritorno a una bandiera simile a quella passata (1963-1971), con un cambiamento da un blu regale ad azzurro. L'azzurro rappresenta la pace. Il rosso simbolizza "il sangue dei martiri versato per la libertà del paese" e il giallo la ricchezza del paese. La stella reppresenta il futuro radiante per il paese. 

Leggi di più
Bandiera Repubblica Democratica Congo

Scegli il tessuto:

Poliestere Nautico Ideale per Esterno

Stamina di poliestere per interno ed esterno

Poliestere Leggero Ideale per Interno

Scegli la dimensione (Vedi tutte le dimensioni):

Quantità:

Prezzo: (Iva Inclusa)

Finiture standard delle nostre bandiere in Poliestere nautico e Stamina (per delle finiture diverse scriveteci):

Produciamo

con materiali di alta qualità

In 24/48 ore

consegna in tutta Italia

Recesso

entro 14 giorni dalla ricezione

da 15 anni

e oltre 100.000 clienti

Bandiere in Poliestere Nautico

Formati

Prezzo cda

20x30 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

15,00 €

(Iva Inclusa)

30x45 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

20,00 €

(Iva Inclusa)

70x100 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

24,00 €

(Iva Inclusa)

100x150 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

29,00 €

(Iva Inclusa)

150x225 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

60,00 €

(Iva Inclusa)

200x300 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

130,00 €

(Iva Inclusa)

300x450 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

270,00 €

(Iva Inclusa)

400x600 cm

Poliestere Nautico

Prezzo cda:

488,00 €

(Iva Inclusa)

Bandiere in Stamina di poliestere

Formati

Prezzo cda

20x30 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

34,00 €

(Iva Inclusa)

30x45 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

46,00 €

(Iva Inclusa)

70x100 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

63,00 €

(Iva Inclusa)

100x150 cm

Stamina di poliestere

Prezzo cda:

87,00 €

(Iva Inclusa)

Bandiere in Poliestere Leggero

Formati

Prezzo cda

91x140 cm

Poliestere Leggero

Prezzo cda:

11,00 €

(Iva Inclusa)

Bandiere da tavolo

Formati

Prezzo cda

14x21

14x21 cm
Poliestere Leggero

Prezzo cda:

4,00 €

(Iva Inclusa)

Chi ha comprato la Bandiera Repubblica Democratica Congo ha mostrato interesse anche per:

Bandiera Congo

Vendita bandiera del Congo

Acquista
Bandiera Congo
Bandiera Congo 1960-63

Vendita bandiera del Congo

Acquista
Bandiera Congo 1960-63
Bandiera Rep Dem Congo

Vendita bandiera storica della Repubblica Democratica del Congo

Acquista
Bandiera Rep Dem Congo
Bandiera Uganda

Vendita bandiera dell'Uganda

Acquista
Bandiera Uganda
Bandiera Zambia

Vendita bandiera dello Zambia

Acquista
Bandiera Zambia
Bandiera Ruanda

Vendita bandiera ruandese

Acquista
Bandiera Ruanda

Vendita bandiera Repubblica Democratica Congo

La bandiera della Repubblica Democratica del Congo, conosciuta anche come Zaire, Congo, DRC, Congo Kinshasa o semplicemente il Congo. Si tratta di un paese situato in Africa centrale. La RDC confina con la Repubblica Centrafricana e il Sudan del Sud a nord; Uganda, Ruanda, Burundi e Tanzania ad est; Zambia e Angola a sud; la Repubblica del Congo a ovest e l'Oceano Atlantico a sud-ovest. È il secondo paese più grande d'Africa per superficie.

 

Il territorio della Repubblica Democratica del Congo fu tra i primi territori a registrare esseri umani, circa 90.000 anni fa. I popoli Bantu cominciarono a migrare nella regione nel V secolo e ancora nel X secolo. 

A ovest della regione, si segnalava la presenza del Regno del Congo (XIV - XIX secolo), mentre nel centro e nell'est della regione, i regni di Luba e Lunda governarono dal XVI al XVII secolo al XIX secolo. 

Nel 1870, venne condotta un'esplorazione europea del Congo, guidata da Henry Morton Stanley sotto la sponsorizzazione del re Leopoldo II del Belgio. 

Leopoldo acquisì formalmente i diritti sul territorio del Congo con la Conferenza di Berlino (1885) e fece sua la terra, denominandola Stato Libero del Congo. Durante lo Stato Libero, l'unità militare coloniale, la Force Publique, costrinse la popolazione locale a produrre gomme, e dal 1885 al 1908 milioni di congolesi morirono a causa di malattie e sfruttamento. 

Nel 1908 il Belgio, malgrado la riluttanza iniziale, lo Stato Libero di Leopoldo divenne il Congo belga.

Il Congo belga raggiunse l'indipendenza il 30 giugno 1960 con il nome di Repubblica del Congo (Léopoldville). Il nazionalista congolese Patrice Lumumba è stato eletto primo Primo Ministro, mentre Joseph Kasa-Vubu è stato il primo presidente. Sono sorti conflitti sulla gestione del territorio che è diventato noto come la crisi del Congo. 

Le province di Katanga, sotto Moïse Tshombe e Sud Kasai, tentarono di indipendentizzarsi dal Congo. Il 5 settembre 1960, Kasa-Vubu dimise Lumumba dal proprio incarico incoraggiato dagli Stati Uniti e dal Belgio dopo che Lumumba si rivolse all'Unione Sovietica per risolvere la crisi.

Il 14 settembre, con il sostegno degli Stati Uniti e del Belgio, Lumumba venne arrestato da forze fedeli al capo di Stato militare Joseph-Désiré Mobutu, che aveva acquisito il controllo di fatto sul paese attraverso un colpo di Stato (17 gennaio 1961). Lumumba venne consegnato alle autorità del Katanga e eseguita da truppe Katanghesi guidate dal Belgio.

Nel 1965 Joseph-Désiré Mobutu, che più tardi cambiò il proprio nome in Mobutu Sese Seko, organizzò un colpo di stato. Nel 1971 rinominò il paese Zaire.

Il paese venne gestito come un partito con il suo movimento come unico partito legale. Il governo di Mobutu ricevette un notevole sostegno dagli Stati Uniti, a causa della sua posizione anticomunista durante la guerra fredda.

Nei primi anni Novanta il governo di Mobutu cominciò ad indebolirsi. La disgregazione tra la popolazione orientale di Tutsi congolesi portò ad un'invasione del 1996 guidata dal Ruanda e dai Tutsi, dando inizio alla prima guerra del Congo.

La guerra portò alla fine del dominio di 32 anni di Mobutu e il 17 maggio 1997 Laurent-Désiré Kabila, leader delle forze tutsi della provincia del Sud Kivu, divenne presidente, restituendo il nome del paese alla Repubblica democratica del Congo. Le tensioni tra il Presidente Kabila e la presenza del Ruanda e del Tutsi nel paese hanno portato alla seconda guerra del Congo  (1998-2003).

In ultima analisi, nove paesi africani e venti gruppi armati vennero coinvolti nella guerra che portò alla morte di 5,4 milioni di persone. Le due guerre hanno devastato il paese. Il presidente Laurent-Désiré Kabila è stato assassinato da una delle sue guardie del corpo il 16 gennaio 2001 ed è stato ucciso otto giorni dopo anche figlio Joseph Kabila (come nuovo Presidente).

La Repubblica Democratica del Congo è estremamente ricca di risorse naturali, ma ha avuto instabilità politica, mancanza di infrastrutture, questioni di corruzione e secoli di estrazione e di sfruttamento commerciale e coloniale con un piccolo sviluppo olistico. Oltre alla capitale Kinshasa, le due città più grandi Lubumbashi e Mbuji-Mayi sono entrambe comunità minerarie.

La più grande esportazione di minerali grezzi, è con la Cina che accoglie oltre il 50% delle esportazioni.